Giappone, italiano va all'ufficio postale: "Altro che Italia, gli orari di lavoro sono assurdi"

Le poste in Italia fanno sempre discutere e spesso è difficile sbrigare una pratica in poco tempo e senza fila. Ma all'estero come è la situazione? In Giappone per esempio funziona così.

Il Giappone è molto lontano da noi e, come è facile immaginare, le tradizioni e le usanze per molti versi sono diverse dalle nostre. Mettendo da parte la cultura o le abitudini gastronomiche, e concentrandoci sulle attività quotidiane, un content creator che vive attualmente da quelle parti, ha condiviso la sua esperienza. A quanto pare l'ufficio postale in Giappone non si ferma mai e gli orari di lavoro sono estenuanti. Vediamo nel dettaglio.

L'ufficio postale in Giappone: l'esperienza dell'italiano all'estero

Gli uffici postali in Giappone, quelli più grandi che si occupano anche delle spedizioni in tutto il mondo, sono sempre aperti, anche nel weekend. Non solo. Persino gli orari sono continuativi e molti di questi posti servono clienti h24 con il personale che si alterna cambiando turno durante il giorno. Come sottolinea il creator, dal lunedì al venerdì negli uffici postali giapponesi è possibile fare vari tipi di transazioni, cambiare soldi, sbrigare pratiche di ogni tipo, pagare le bollette, mentre il sabato e la domenica si possono solo spedire pacchi. Quindi se uno vuole spedire un pacco o ritirare qualche acquisto online o simili, può andare anche a tarda notte senza problemi. Una soluzione comoda per chi magari lavora fino a tardi e non può recarsi prima in ufficio postale o non è a casa quando passa il corriere.

giappone ufficio postale
La posta in Giappone - Foto: Facebook

Il creator poi aggiunge alcuni servizi che trova molto utili in Giappone per quanto riguarda la consegna dei pacchi e della posta. Infatti, se non sei a casa, puoi segnalare un punto di ritiro nelle vicinanze e andare a ritirare lì quello che devi, oppure puoi scegliere una fascia oraria per il corriere che così può passare quando è sicuro che sei a casa. Queste comodità sono disponibili anche in Italia da qualche tempo, ma per quanto riguardo gli orari di lavoro degli uffici postali non c'è paragone.

Un servizio postale efficace, ma a che prezzo

Sicuramente gli uffici postali in Giappone sono molto comodi, ma ciò comporta orari di lavoro intensi per chi lavora in questo settore. Molti giovani stranieri sono impiegati alle poste, con orari notturni e sessioni di lavoro molto lunghe, per uno stipendio magari non del tutto commisurato all'impegno. Tuttavia le poste in Giappone, ascoltando le parole di questo italiano che vive lì, fanno un ottimo lavoro e in Italia potremmo prendere spunto almeno per la precisione e puntualità nello svolgere le varie pratiche. Stesso discorso vale anche per la sanità di cui abbiamo parlato in questo articolo.

Lascia un commento