Caffè freddo, come lo fanno negli Stati Uniti: "Nulla a che vedere con l'Italia"

Caffè freddo, hai mai assaggiato quello che fanno negli Stati Uniti? Non ha nulla a che vedere con quello italiano!

L'Italia è senza ombra di dubbio la patria del caffè espresso, una bevanda essenziale per la maggior degli italiani che senza un buon caffè proprio non riescono a cominciare la propria giornata nel modo giusto. Tuttavia, l'espresso non è l'unica varietà di caffè esistente. C'è, ad esempio, il caffè lungo, il caffè con la french press ed ovviamente il buon vecchio caffè americano. Molti di noi l'avranno visto ed assaggiato in diverse catene di caffetteria americane situate nelle maggiori capitali europee. Tuttavia, in pochi probabilmente avranno avuto l'opportunità di assaggiare il caffè freddo americano ben noto negli Stati Uniti.

È ben diverso dal classico caffè americano notoriamente bollente. Si tratta di un particolare caffè degli Stati Uniti che in Italia ancora si fatica a trovare nei bar, vista la scarsa conoscenza di questa bevanda più nota oltreoceano. Andiamo allora alla scoperta di questo caffè con l'eccellente guida di Piero Armenti, il noto influencer diventato nel tempo un punto di riferimento per tutti gli italiani in visita a New York.

Il caffè freddo degli Stati Uniti: una bevanda che non hai mai assaggiato

piero-armenti caffè
Piero Armenti sorseggia il caffè freddo americano (Fonte: Instagram)

Stai passeggiando tra le strade di New York e all'improvviso ti viene caldo? Quale scelta migliore allora se non un bel caffè freddo americano? Il suo nome è Iced Coffee e negli Stati Uniti se ne possono trovare diverse varianti. La più semplice è quella classica che consiste in una grande tazza di caffè americano con all'interno tantissimo ghiaccio. Una bevanda davvero dissetante, perfetta per tutti quei turisti che non hanno voglia di perdere tempo in un bar o in una caffetteria, ma che desiderano sfruttare il loro tempo al meglio andando alla scoperta della Grande Mela o di altre città degli Stati Uniti senza fermarsi neanche per un momento.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Armenti (@pieroarmenti)

Lo si può scegliere di varie dimensioni, scegliendo tra Tall, Grande, Venti e Trenta. Potrà sembrare strano, ma la Tall è la dimensione più piccola, mentre le altre aumentando in ordine crescente. Si termina dunque con la più grande, la Trenta che contiene circa 900 ml di bevanda. Per chi non amasse il gusto molto diluito del caffè americano, però, c'è anche la versione più in voga, che negli ultimi tempi sta riscuotendo successo anche in Italia: l'Iced Latte. Si tratta di una versione più soft facilmente realizzabile anche a casa, basterà unire una tazzina di espresso, 150 ml di latte e tantissimo ghiaccio. Attenzione, però, perché entrambe le versioni tendono ad avere un effetto lassativo. E tu lo avevi già provato questo caffè?

LEGGI ANCHE >>> Italiana rivela il costo dell'epilazione laser su tutto il corpo a New York: "Come ho fatto a risparmiare"

Lascia un commento