Altro che Maldive, questa caletta immersa nella natura si trova in Cilento: da mettere in lista per l'estate 2024

Viaggiare è bello, ma anche scoprire le meraviglie che abbiamo vicino alle nostre case è una cosa fantastica. La voglia di andare all’estero è comprensibile, soprattutto in determinati periodi dell’anno, ma non è assolutamente necessario volare verso le Maldive o altri rinomati luoghi turistici per trovare un vero paradiso. Un consiglio per l’estate 2024: visitare il Cilento e questa splendida caletta immersa nella natura.

Perché le Maldive sono tra le mete più gettonate per le vacanze estive? I motivi sono tanti, ma possono essere sintetizzati in questo breve elenco: il mare meraviglioso, la possibilità di rilassarsi a contatto con la natura, la buona cucina a base di pesce, struttura per ogni tipo di budget. Ma gli stessi identici vantaggi si possono ritrovare anche in alcune località italiane: quella di cui parliamo in questa pagina si trova in Cilento, nella parte meridionale della Campania.

La perla del Cilento: la destinazione ideale per l’estate 2024

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è uno dei parchi protetti più grandi del nostro Paese. Il suo territorio si espande dall’Appennino campano e lucano e raggiunge la costa tirrenica. E proprio in questa area si nasconde una vera e propria meraviglia, Cala Bianca. Nel cuore della Costa degli Infreschi e della Masseta (area marina protetta) si trova la magnifica Baia del Pozzallo, composta da una grotta e da una spiaggia.

@geminiblog_ig

📍Cala Bianca (Cilento National Park - Sa) 🇮🇹 #visitcilento #doveceilmarecisonoio #geminiblog_ig #followgeminiblog_ig 🎥 Cilentonature

♬ Just the Way You Are - Bruno Mars

La spiaggia di Cala Bianca nel 2013 è stata dichiarata la più bella d’Italia e basta dare un’occhiata a questo video per poterne capire il motivo. Le sue acque cristalline e immediatamente profonde sono perfette per gli appassionati del mare ed in particolare per chi pratica lo snorkeling. La sabbia è chiarissima e si ingrossa man mano che ci si allontana dalla riva, trasformandosi gradualmente in ciottoli di dimensioni sempre più grandi.

Acque cristalline e sabbia chiara: come arrivare a Cala Bianca

E c'è proprio il colore della sabbia e dei ciottoli all’origine del nome di questa magnifica caletta che fa parte del comune di Camerota. Il loro candore, oltre a rendere unica la spiaggia, è stato fondamentale per guidare i pescatori durante le ore di buio, perché riflettendo la luce della luna permetteva ai naviganti di avere un punto di riferimento ben visibile. E ancora oggi le imbarcazioni sono il mezzo più utilizzato per raggiungere Cala Bianca.

cala-bianca-cilento
Le acque cristalline di Cala Bianca nel Cilento. Fonte: TikTok

Durante la bella stagione vengono organizzati dai barcaioli di Marina di Camerota dei viaggi per accompagnare i turisti a visitare questa perla del Cilento. La spiaggia può essere raggiunta anche a piedi, percorrendo un sentiero non esattamente semplice. Chi opta per la passeggiata deve dotarsi di una buona attrezzatura da trekking e deve mettere in conto un po’ di fatica. Ma ammirando la bellezza della baia non ci sono dubbi: di sicuro ne vale la pena.

Leggi anche: Turista rivela il prezzo della vacanza alle Maldive all inclusive: "E siamo in bassa stagione"

Lascia un commento