La cena al ristorante di Claudio Amendola è inaspettata: "Questo è lo scontrino: quanto ho pagato"

Claudio Amendola, come tanti altri vip, ha deciso di aprire un suo ristorante nella Capitale: ecco come è stata la cena di un food blogger. Le portate e il conto finale con lo scontrino: c'è tutto quello che ha ordinato. I dettagli.

A due passi dal corso principale di Roma dimora un ristorante davvero speciale. Dove la romanità si respira nell'aria e nelle atmosfere. Stiamo parlando del locale di Claudio Amendola, attore a tutto tondo del panorama italiano. Il fu Giulio dei Cesaroni (ma non solo) ha deciso di aprire il suo ristorante a casa, nella Capitale. Lo ha provato il food blogger Thomas Ceccolini, che ha recensito su TikTok l'esperienza. Andiamo a scoprire come è andata e quanto ha speso

Cena nel ristorante dell'attore Claudio Amendola: ecco l'esperienza di un tiktoker

Una serata uggiosa nel centro di Roma configura soltanto una cenetta fuori. Lo sa bene il food influencer Thomas, che per evitare di ritrovarsi tutto bagnato ha deciso di mangiare qualche specialità romana in uno dei locali più noti del centro cittadino. Il ristorante di Claudio Amendola è quello che faceva al caso suo. Accomodatosi, ha subito notato l'atmosfera ricercata e colorata dal punto di vista stilistico, con luci che non stancano e ben si adattano all'orario del convivio.

@cecco_pt

CLAUDIO AMENDOLA #ristorante #trattoria #osteria #roma #lazio #claudioamendola #romanaccio #food #foryou #trastevere #colosseo

♬ suono originale - Thomas Ceccolini

Il menu presenta davvero tante leccornie, ma il tiktoker aveva fin da subito le idee chiare su cosa ordinare. Si parte con il carciofo alla giudia e gli immancabili spaghettoni all'amatriciana: un vero e proprio classico della cucina romana. Il primo piatto è apparso subito al di sopra delle aspettative: "Aveva proprio una bella cera e non mi ha deluso", sottolinea il creator. "È al dente, leggermente piccantino, mentre il guanciale ha delle parti più morbide alternate ad altre croccanti", dichiara Thomas. Un equilibrio che sembra particolarmente gradito. Il carciofo, invece, è il classico alla romana, imbevuto nell'olio bollente. Dunque, fritto, per il piacere del commensale che sembra davvero entusiasta della scelta. In chiusura il dolce, per il quale si è optato per la torta di ricotta e visciole.

cena ristorante claudio amendola
Ecco quanto ha pagato un food blogger nel ristorante di Claudio Amendola. Fonte: Youtube

L'espressione non mente: "Sicuramente un prodotto fresco che è stato fatto in giornata", sottolinea l'esperto divertito. D'altronde il posto per il dolce ci deve sempre essere: "Un abbinamento inedito davvero curioso e di gusto", chiosa prima di prendere il caffè che chiude idealmente la cena di piacere.

Lo scontrino e il conto finale

Ma quanto sarà venuta a costare la cena nel ristorante di Claudio Amendola? Prima di svelare il prezzo Thomas rivela che l'ambiente, in quella serata specifica, si è rivelato un po' rumoroso. "Alla location posso dare un sette", sottolinea il food blogger. Va molto meglio per il servizio, al quale dà un dieci pieno. Il conto finale è di 56,50 euro: nella cifra sono compresi una pizza (ordinata e mangiata dall'altra commensale presente con il suo cagnolino nel locale), il carciofo alla giudia, l'amatriciana, il dolce, due calici di vino e il caffè. Voto? "Sette".

LEGGI ANCHE>>>Giappone, a costa stare attenti in metropolitana: "Per loro è normale"

Lascia un commento