Milano, mostra lo scontrino del pranzo di pesce a Bollate: "Considerando la zona, non è male"

Il cliente di un ristorante di Bollate, nella città metropolitana di Milano, ha condiviso sui social lo scontrino del pranzo a base di pesce: quanto ha pagato e cosa ha ordinato.

Andare a mangiare fuori sta diventando sempre più proibitivo per gli italiani a causa dell'inflazione e dell'aumento del costo della vita. Quando, poi, si vuole andare a mangiare pesce, il conto sale ancora di più. Tuttavia, esistono sempre delle eccezioni alla regola. Come il caso di questo pranzo a base di pesce a Bollate, un comune di circa 35mila abitanti nella città metropolitana di Milano.

Mirella, la protagonista di questa storia, è rimasta piacevolmente colpita dal pranzo in questo ristorante e ha deciso di condividere i dettagli sui social network, compre lo scontrino. Scopriamo, quindi, quanto ha pagato la cliente del ristorante e cosa ha ordinato.

Milano, mostra lo scontrino del pranzo di pesce a Bollate: "Considerando la zona, non è male"
Zuppa di cozze e frittura di calamari e gamberi: due dei piatti ordinati da Mirella

Lo scontrino del pranzo a base di pesce a Bollate

Mirella e l'altro commensale hanno deciso di assaggiare diversi piatti a base di pesce. "Fresco e ottimo", ha commentato Mirella riguardo alla qualità del pesce. E, in rapporto, anche i prezzi sono ottimi. Ostriche, gamberi, vongole e salmone compongono il piatto di pesce crudo che i due hanno commensali hanno spazzolato. Con 29 euro è la pietanza che incide maggiormente sullo scontrino finale. Poi, i due hanno preso una porzione con 3 capesante gratinate al costo di 9 euro. C'è poi quella che sembra una zuppetta di cozze, costata 10 euro. Niente primi piatti. Il pasto continua con una frittura mista di pesce. Il costo? 14 euro. 

Milano, mostra lo scontrino del pranzo di pesce a Bollate: "Considerando la zona, non è male"
Lo scontrino del pranzo a base di pesce a Bollate

Sullo scontrino figurano anche due piatti di accompagnamento non di mare: le bruschette (2,50 euro) e una porzione di verdure grigliate (5 euro). Il pasto è stato accompagnato da un quartino di vino bianco frizzante (2,50 euro) e una bottiglia di acqua naturale (2,50 euro). In totale, considerando anche i 2 euro di coperto a testa, Mirella e l'amico hanno speso circa 80 euro. 40 euro a testa per un pranzo di pesce con prodotti di qualità e freschi. Niente male, vero? "Praticamente siete usciti più affamati di prima", ha commentato un utente. "Tutto congelato scongelato ricongelato", ha scritto un altro, non credendo alle parole di Mirella. "E' carissimo quasi 40 euro a testa", ha sentenziato un terzo. Insomma, non tutti sono rimasti soddisfatti di questa recensione. Tuttavia, Mirella ha apprezzato la qualità del cibo e il prezzo pagato e questa è la cosa più importante. In quanto, alla fine, è stata lei a dover pagare. E tu, cosa ne pensi del prezzo di questo pranzo a base di pesce?

LEGGI ANCHEFa la spesa al supermercato in Giappone poi mostra lo scontrino: "In Italia spendi il doppio"

Lascia un commento