Trova un cucciolo abbandonato nel bosco poi perlustra la zona: "Quello che c'è è disumano"

Come si fa a fare del male ad un cucciolo? È una domanda a cui si fa fatica a trovare una risposta. Il cane viene sempre etichettato come il miglior amico dell’uomo, ma ci sono episodi che ci fanno capire che purtroppo, troppo spesso, questa amicizia non viene ricambiata. Continuano a registrarsi episodi di una tristezza infinita, come quello che ha riguardato un cucciolo abbandonato nel bosco.

La scelta di portare un cane in casa porta una serie infinita di benefici. È stato dimostrato che la presenza di un amico a quattro zampe faccia bene al cuore, abbassi il rischio di sviluppare allergie, aiuti a restare in forma. Ma poi ci sono i vantaggi a livello emotivo, che sono ancora di più di quelli a livello fisico: combatte lo stress, annulla la solitudine, rende più allegri, offre un supporto nei momenti più difficili. E poi permette di capire cosa significa amore incondizionato.

Il problema delle cucciolate indesiderate

Quell’amore incondizionato che il cane regala alla sua famiglia umana andrebbe sempre, e sottolineo sempre, ricambiato. Gli animali non sono giocattoli: sono esseri viventi che dipendono completamente dalla persona che ha scelto di adottarli. Per questo i padroni devono trattarli nel modo giusto, soddisfacendo le loro esigenze, riservandogli le attenzioni di cui hanno bisogno, evitando che si caccino nei guai.

@m.a.z.z.u.m

Trovano un cucciolo perlustrano la zona. E quello che trovano è disumano . . . . . #dog #cani #maltrattamenti #abbandono #noabbandonoanimali #nomaltrattamentianimali #noalmaltrattamentodeglianimali #maltrattamento #animali #sardegna #olbia #basta

♬ Emotional Love - Azwar

Uno dei guai più comuni per i padroni distratti è rappresentato dalle cucciolate indesiderate. In alcuni casi i piccoli arrivano perché la cagnolina è stata “sedotta” da un cane, mentre in altri casi sono i padroni che la fanno accoppiare per forza perché credono ancora alla leggenda secondo cui una cagna dovrebbe partorire almeno una volta. Ma a prescindere da questo, non sempre i piccoli che nascono sono i benvenuti: ed ecco che trovare un cucciolo abbandonato, purtroppo, non è un evento così raro.

Cucciolo abbandonato nel bosco viene salvato: i fratellini nascosti nel sacco non ce l’hanno fatta

La storia di cui parliamo in questa pagina è davvero triste. Passeggiando nel bosco, una ragazza incontra un bellissimo cucciolo. Guaisce disperato: è il suo modo per attirare le attenzioni e per cercare la mamma o il padrone. Per fortuna il cagnolino appare in salute, ma il suo comportamento fa capire che c’è qualcosa che non va. Insospettita, la ragazza con altre persone decide di fare una perlustrazione tra gli alberi.

cucciolo-abbandonato-nel-bosco-con-i-suoi-fratellini
Cucciolo abbandonato nel bosco con i suoi fratellini. Fonte: TikTok

Sentono un rumore e decidono di seguirlo: proviene da una sterpaglia. Si avvicinano e, dopo essersi fatti largo tra rami e rovi, vedono che là in mezzo è nascosto un sacco. Con cautela lo estraggono da quella trappola e lo mettono in una zona più tranquilla. Quando lo aprono, però fanno una scoperta agghiacciante: al suo interno ci sono dei cuccioli di cane. La notizia tragica è che sono tutti morti tranne uno.

La storia diventa ancora più triste perché anche l’unico cagnolino estratto vivo dal sacco non ce l’ha fatta. Solo il cucciolo abbandonato che è stato visto per primo (forse era riuscito ad uscire dal sacco) si è salvato. È stato un gesto disumano: chi ha fatto questo merita l’estinzione. Queste sono le parole della volontaria che ha accolto i piccoli. E ha ragione: ci sono tanti altri modi per liberarsi di una cucciolata indesiderata e la persona (se così possiamo definirla) che ha fatto questo ha deciso di farlo nel modo peggiore.

Leggi anche: Cucciolo abbandonato in strada sotto la pioggia rischia di essere investito: il gesto di questa donna è da brividi

Lascia un commento