Mangia al ristorante stellato più amato dai vip di Milano poi mostra lo scontrino: "È davvero disumano"

Il noto food blogger mangia nel ristorante più amato dai vip e mostra lo scontrino: ecco tutto quello che ha mangiato. Le portate e la qualità dei piatti sono davvero disumane. I dettagli di un convivio d'autore in un ambiente casual e raffinato.

Le esperienze gourmet sono qualcosa che vanno oltre il semplice assaggio. Si mescolano sapori, si animano miscele dalle radici antiche, si sondano colori. Insomma, chi è in cucina lo sa: quando si va a proporre una cucina di alto livello bisogna scandagliare a fondo quelli che sono gli ingredienti, per portare in tavola solo il meglio delle influenze mondiali. Ecco che Jana, noto food blogger, porta alla luce una delle realtà più fiorenti del panorama milanese.

Il ristorante più amato dai vip: ecco come si mangia

Diverse sono le caratteristiche che rendono davvero unico questa casa dei piaceri. A partire dagli arredi, particolarmente curati: le luci non sono affatto soffuse e l'atmosfera rimanda ai momenti migliori, trasmettendo tranquillità. Si passa così subito ai piatti: Jana, in compagnia di un amico, ordinano il piatto della casa. Stiamo parlando di un gustosissimo pacchero della casa, impreziosito da una salsa al pomodoro molto elaborata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Italy Food Porn (@jana_italyfoodprn)

"Vi confesso che nel sugo ai tre pomodori ho fatto la scarpetta migliore della mia vita", confessa Jana. Si passa poi al secondo piatto, che per spessore e qualità è davvero disumano. Stiamo parlando dell'elefantino, una cotolettona gigante alla valdostana con formaggio e prosciutto cotto: un abbinamento da far impazzire il palato. Si chiude il cerchio con una fetta di panettone e dei mignon da farcire con crema pasticcera e granella di nocciole.

mangia milano ristorante vip scontrino
La cotolettona valdostana con formaggio e prosciutto cotto e il conto finale. Fonte: Instagram

Al termine si presenta poi il conto: per due persone Jana e il suo amico hanno speso 227 euro, ovvero 113,50 euro a testa. Un conto di tutto rispetto che si presenta dopo portate disumane: esperienze davvero di gusto che fanno il paio con gli ambienti raffinati. D'altronde siamo pur sempre in un ristorante di alto profilo, premiato addirittura dalle Guide Michelin con tre stelle sul petto, particolarmente amato dai vip per la qualità dei suoi prodotti.

Il filone gourmet

Quello gourmet è un filone particolarmente sviluppato nell'ultimo decennio. Da diversi anni, infatti, le cucine stellate propongono piatti nuovi e ricercati grazie ad abbinamenti creativi in cucina, che permettono di saggiare l'anima vera dei fornelli internazionali. Ciò che fino a qualche tempo fa era impossibile adesso, grazie alla modernità, è possibile, con l'importazione di spezie e profumi che arricchiscono il caleidoscopio di sapori locali.

LEGGI ANCHE>>>Trova un Golden Retriever abbandonato e se ne prende cura: alla fine il cane è irriconoscibile

Lascia un commento