Russia, va al supermercato e rivela: "Quanto costa la pasta italiana"

La pasta italiana è sicuramente uno dei prodotti più richiesti e apprezzati all'estero: ecco quanto costa in Russia. Il supermercato vende diversi articoli con il marchio del Bel Paese: i principali in un video che lo illustra, pubblicato sulla piattaforma social. I dettagli.

La pasta italiana è molto più di un marchio che addobba gli scaffali dei supermercati. È comunione di sapori, attraverso abbinamenti creativi e sfiziosi che passano in rassegna le ricette più autentiche. Quelle che, da ormai secoli, caratterizzano il caleidoscopio di sapori del nostro Paese. Ma quanto costa la pasta italiana in Russia? Ce lo rivela ciaomatrioska, utente che da diverso tempo trasmette la propria verve comunicativa attraverso contenuti accattivanti.

Pasta italiana in Russia, quanto costa: ecco il prezzo riportato sulle etichette

La giovane è entrata in un supermercato della Russia e ha iniziato a mostrare lunghe file di pacchi a marchio italiano: si tratta della pasta, che qui in Russia va letteralmente a ruba. Ma quanto costa? Aiutata dal fedele smartphone, la giovane ha iniziato a inquadrare alcuni tra i più famosi brand di pasta italiani. Il prezzo, come è facilmente intuibile, varia molto a seconda della tipologia di pasta acquistata e dalla qualità.

pasta italiana in russia
Ecco il prezzo della pasta italiana in Russia. Fonte: TikTok

 

Si passa così dai 220 rubli russi (poco più di 2 euro e 20) a cifre più cospicui, come ad esempio i 3 euro e 20 per gli gnocchi di pasta. Ci sono poi anche una serie di prodotti più accessibili per le tasche dei consumatori, che scendono anche fino agli 89 centesimi a pacco (parliamo di mezzo chilo di pasta). Parliamo di prodotti sicuramente convenienti che vanno ad arricchire il ventaglio di offerte a disposizione dell'utente finale.

@ciaomatrioska

Pasta italiana in Russia ? #russia #mosca #sanzioni #supermercato #ciboitaliano #cibo #pastaitaliana #italia #ciaomatrioska

♬ Che La Luna - Louis Prima

Non mancano, infine, delle offerte speciali a cui i più fedeli consumatori di questo prodotto di pregio non si lasciano trovare impreparati. Addobbano, poi, gli scaffali dei supermercati anche sughi pronti coloratissimi, che si possono abbinare al tipo di pasta che si preferisce. In questo caso il prezzo non è così dissimile: con poco più di 2 euro e 20 si può portare a casa del pesto o tante altre soluzioni nelle pratiche confezioni.

Perché costa di più rispetto all'Italia

Sembrerà una banalità ma il motivo dei rincari è da ascrivere principalmente all'importazione. Così come in altri Paesi del mondo, dove i prezzi riferiti ai prodotti con marchio italiano arrivano a sfiorare anche i tre euro per un pacco di mezzo chilo. Ma alla fine, c'è chi si dà un pizzico sulla pancia e preferisce spendere un po' di più sapendo che a goderne sarà il palato.

LEGGI ANCHE>>>Stasera in tv, commedia con l'attrice più temuta di Mare Fuori: impossibile trattenere le risate

Lascia un commento