Milano, fa la spesa al supermercato più costoso d'Italia: i prezzi sono davvero assurdi

Il supermercato più costoso d'Italia è a Milano, fare la spesa è quasi impossibile: i prezzi sono davvero assurdi.

L'aumento dei prezzi è un problema ben conosciuto da tutti gli italiani quando vanno a fare la spesa, in alcuni supermercati però la situazione è diventata fuori controllo. Questo è il caso di un supermercato di Milano in cui i prezzi sono davvero assurdi. Ma scopriamoli insieme.

Il supermercato più costoso d'Italia: prezzi assurdi

In questo supermercato un pacco di tagliatelle all'uovo costa 8 euro, mentre per comprare una confezione di penne servono 4,50 euro. Ma i tagliolini all'uovo possono arrivare addirittura fino a 15 euro per soli 250 grammi di pasta. Ancora più incredibile il prezzo del sale grosso dell'Himalaya: 19 euro! Mentre una busta di 125 grammi di sale affumicato ha un costo di 6,50 euro.

In questo supermercato di Milano un barattolo di carciofini da 70 grammi costa 138 euro, più di 1000 euro al kg. Molto costoso anche il semplice pane che ha un prezzo di 21 euro al kg. Una particolare tipologia di pepe è ancora più cara, dato che costa ben 2000 euro al kg.

L'alimento più costoso del supermercato più costoso d'Italia però è lo zafferano: per acquistarne un chilo servirebbero 25000 euro. E quanto ci costerebbe comprare un minestrone con cui riscaldarci in una fredda serata d'inverno? La risposta è presto data: 14 euro.

il-supermercato-piu-caro-ditalia
Il supermercato più caro d'Italia

Come risparmiare per fare la spesa

Prezzi davvero assurdi, insomma, ecco perché è utile qualche consiglio per capire come fare la spesa. Per prima cosa prima di andare al supermercato è sempre utile preparare una lista delle cose che ci servono, quindi è una buona abitudine prestare attenzione alle varie promozioni e preferire i prodotti sfusi rispetto a quelli confezionati. Solitamente costano meno.

Molto utile anche confrontare i prezzi dei vari supermercati che si trovano nella zona e scegliere quello più conveniente in base alle nostre esigenze. Sfruttare i buoni sconto e le carte fedeltà, inoltre, è sempre un'ottima soluzione per risparmiare così come preferire i prodotti col marchio del supermercato a quelli di marca. Spesso infatti sono di qualità simile, se non identica, ma hanno prezzi decisamente più contenuti.

Infine conviene comprare prodotti non deperibili in grande quantità, perché spesso questa modalità di acquisto riduce il prezzo dei singoli pezzi. E soprattutto bisogna sempre evitare ogni tipo di spreco alimentare, per questo è utilissimo controllare la data di scadenza dei prodotti che andiamo ad acquistare di volta in volta. Un rimedio semplice ma efficace per la nostra salute, ma anche per calmierare le nostre spese.

LEGGI ANCHE - Albania, fa la spesa al supermercato e scopre i prezzi: ecco quanto costa davvero

Lascia un commento