Trentino-Alto Adige, Borghese in vacanza sulle Dolomiti: è uno spettacolo della natura

Alessandro Borghese, chef in viaggio tra le Dolomiti del Trentino-Alto Adige

Alessandro Borghese, noto chef e volto televisivo italiano, ha deciso di staccare la spina e immergersi nella meraviglia del Trentino-Alto Adige, precisamente nelle affascinanti Dolomiti. Questo angolo di paradiso, incastonato ad Ortisei, si rivela uno spettacolo della natura, un rifugio ideale per chi desidera passeggiare, sciare, scoprire e, inevitabilmente, innamorarsi.

L'abbraccio avvolgente delle Dolomiti, con la loro bellezza incontaminata e maestosa, ha esercitato su Alessandro Borghese un irresistibile richiamo, incanalando il suo cuore in una scelta intrisa di emozione. La natura incantevole, con le vette eleganti e paesaggi mozzafiato, è diventata il faro luminoso che ha guidato il celebre chef verso Ortisei per vivere intensamente i giorni della sua vacanza invernale. In questo angolo di paradiso, il richiamo della natura non è stato solo una fuga dal quotidiano, ma una melodia avvolgente che ha catturato l'anima di Borghese, invitandolo a immergersi completamente nella magia delle Dolomiti.

 

Ortisei, capitale della bellezza naturale in Trentino-Alto Adige

Ortisei, capoluogo della Val Gardena, si presenta come una località dinamica e ricca di vita, celebrata per le sue sculture artistiche in legno realizzate da generazioni di intagliatori esperti. Il suo paesaggio urbano è dominato da alberghi tradizionali e graziosi edifici residenziali di fine secolo, conferendo al villaggio un fascino unico.

L'isola pedonale di Ortisei è considerata la più bella delle Dolomiti, collegando la chiesa parrocchiale dedicata a S. Ulrico con la chiesa di S. Antonio e rappresentando la via dello shopping più affascinante della zona. Qui, tra graziose boutique e accoglienti caffè, villeggianti e visitatori possono immergersi nella cultura e nello stile di vita locale.

progetto-senza-titolo-2024-02-15t130534-475
Foto dal profilo Instagram di Alessandro Borghese

Turismo e Tradizione in uno dei luoghi più belli delle Dolomiti

Il turismo, cuore pulsante di Ortisei fin dal XIX secolo, è alimentato non solo dalla bellezza delle montagne e dei laghi circostanti, ma anche dalla tradizione artigianale unica, in particolare l'arte dell'intaglio del legno. Borghese ha l'opportunità di esplorare la storia di Ortisei attraverso le opere degli intagliatori esperti che da generazioni contribuiscono a mantenere viva questa tradizione.

L'Alpe di Siusi, la scelta prediletta di Borghese per le vacanze in montagna, si rivela perfettamente incastonata tra le maestose Dolomiti, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Questo altopiano offre uno spettacolo della natura unico, con 60 km di piste da sci perfettamente servite da ottimi impianti di risalita. Il comprensorio sciistico del Seceda, adatto a chi cerca emozioni forti, presenta piste più impegnative che conducono a panorami spettacolari. Con una funicolare che porta a quota 2.518 metri, gli amanti degli sport invernali possono godere di una discesa lunga 10,5 km, affrontando sia tratti boschivi che percorsi adatti a atleti di medio livello.

Entrambi i poli sciistici fanno parte del Dolomiti Superski, regalando esperienze indimenticabili sia agli sciatori esperti che ai principianti. L'Alpe di Siusi si presenta come un paradiso completo per il divertimento, con piste adatte a tutti i livelli, mentre il Seceda attira coloro che cercano sfide più impegnative. La scelta di Borghese per la sua vacanza sulla neve si rivela, quindi, eccellente, un'immersione totale nella bellezza naturale delle Dolomiti, tra le sculture in legno di Ortisei e le emozionanti piste da sci di Alpe di Siusi e Seceda. Un connubio perfetto tra relax, cultura e avventura, un viaggio che resterà indelebile nella memoria del celebre chef italiano.

Leggi anche: La frittata di pasta di Errico Porzio, svelata l'antica ricetta napoletana: facilissima da preparare

Lascia un commento