Piero Armenti fa la spesa a New York: "Basta costa troppo", ecco il prezzo dello scontrino

Piero Armenti, scrittore e fondatore della seguitissima pagina social "Il mio viaggio a New York", dell'omonimo libro e dell'agenzia di tour operator italiana numero uno nella Grande Mela, mostra quanto costa fare la spesa in un supermercato della famosa metropoli americana. Il prezzo dei singoli prodotti e la cifra finale riportate sullo scontrino stupisce. Ecco quanto ha speso!

Quanto costa fare la spesa a New York

New York City, la metropoli americana per eccellenza, esercita oggi come in passato un fascino irresistibile su milioni di persone. E' la terra delle opportunità ricca di cultura e storia e caratterizzata da un'energia unica al mondo. Vivere nella Grande Mela è il sogno di moltissimi italiani ed europei: un sogno che però ha un prezzo a dir poco salato. Il costo della vita a New York è tra i più elevati al mondo: gli affitti, i trasporti, il costo delle cure mediche e, non da ultimo, quello di generi alimentari è particolarmente alto.

Nel video pubblicato da Piero Armenti, il famoso scrittore imprenditore e urban explorer di Salerno mostra quanto costa fare la spesa in un supermercato della Grande Mela. Nel filmato, girato insieme alla sua compagna Martina Maceratesi, i due acquistano pochi prodotti alimentari e di natura generica che, di norma, non dovrebbero essere particolarmente costosi. Ma nonostante i limitati acquisiti il prezzo finale riportato sullo scontrino è di ben 123,47 dollari!

@pieroarmenti Siete d'accordo? #pieroarmenti #ilmioviaggioanewyork ♬ original sound - Piero Armenti

New York: la Grande Mela dal prezzo (molto) elevato

Nella gigantesca metropoli americana anche il costo degli affitti e dei trasporti è elevatissimo. L'alloggio rappresenta una delle voci più pesanti nel bilancio di un newyorkese. Il prezzo medio di un monolocale in centro città si aggira intorno ai 3.000 dollari al mese, mentre per un appartamento con due camere da letto si superano facilmente i 4.000 $. Le zone più ambite, come Manhattan e Brooklyn, sono ancora più care, con cifre che possono raggiungere i 5.000 o 6.000 dollari mensili.

Piero Armenti fa la spesa a New York: "Basta costa troppo", ecco il prezzo dello scontrino
Times Square, la più famosa e importante piazza di New York City

 

E i trasporti non sono da meno: possedere un auto è un lusso che pochissime persone possono permettersi. Il costo dei  parcheggi è proibitivo e il traffico sempre congestionato. La metropolitana rappresenta sicuramente il mezzo migliore per muoversi in città: ma un abbonamento mensile per l'utilizzo illimitato dei mezzi pubblici si aggira intorno ai 127 dollari!

LEGGI ANCHE: Mangia la vera pizza all'ananas di New York, molto diversa da quella italiana: la reazione dice tutto

Lascia un commento